Cari visitatori,

vi chiediamo di collaborare con noi per rendere la Fiera del Cicloturismo un evento sostenibile. In particolare vi chiediamo di non creare traffico e di raggiungerci in bicicletta. Troverete il posto dove parcheggiarla, perché è pronto il parcheggio bici provvisorio più grande d’Italia, con assistenza meccanica inclusa.

Infatti Shimano, leader mondiale della componentistica per bicicletta, dopo aver curato il parcheggio bici della prima edizione della Fiera, ribadisce il proprio impegno a sostegno dell’uso della bicicletta con una stazione di servizio per biciclette da 500 posti.

Il cambiamento climatico e la vivibilità delle nostre città sono temi sempre più all’ordine del giorno e i comportamenti quotidiani possono spesso fare la differenza. Per incentivare l’adozione di comportamenti positivi, Shimano si è impegnata a dotare la Fiera del Cicloturismo di una stazione di servizio che sarà in grado di ospitare 500 biciclette nello spazio che sarebbe normalmente dedicato a 50 auto e ruoterà attorno alla postazione di uno Shimano Service Center in cui un meccanico qualificato assisterà i visitatori per risolvere problemi meccanici di emergenza. 

Rendering Parcheggio Shimano
Rendering Parcheggio Shimano

“Come azienda siamo fortemente convinti che la bicicletta possa migliorare le nostre vite e l’ambiente in cui viviamo. Per questo ci impegniamo da oltre 100 anni nella realizzazione di componenti affidabili e durevoli nel tempo e nel garantire un’assistenza di qualità a tutti coloro che pedalano grazie a una rete di più di 90 Shimano Service Center diffusi su tutto il territorio nazionale. In occasione della Fiera del Cicloturismo abbiamo voluto ribadire il concetto mettendoci al servizio di chi sceglie la bicicletta.” dichiara Ilaria Deidda, Country manager di Shimano Italia

“Decenni di studi di pianificazione urbanistica dimostrano che se crei spazi per le automobili e per il traffico attirerai auto e traffico, mentre se pianifichi gli spazi per accogliere le persone, attirerai le persone. Siamo grati a Shimano per aver rinnovato la fiducia nei nostri confronti e per averci permesso di offrire un parcheggio provvisorio per biciclette che dovrebbe diventare lo standard per ogni evento pubblico nel nostro Paese. Solo attraverso questi piccoli ma decisivi interventi possiamo pensare di affrontare in modo vincente le sfide che il millennio ci pone”, dichiara Pinar Pinzuti, direttrice della Fiera del Cicloturismo e project manager di Bikenomist, l’azienda che ha ideato il progetto della Shimano Service Station.

Nella foto il parcheggio bici Shimano alla Fiera del Cicloturismo 2022